Ti piace la musica? Sei appassionato di misteri e leggende? Ecco cosa hanno in comune artisti come Jim Morrison, Janis Joplin e Kurt Cobain: il Club 27.

Quei maledetti 27

Club 27
Il Club 27 (https://www.10te.bg)

Molti dei talenti migliori della musica sono morti prematuramente e a volte in circostanze misteriose all’età di 27 anni. Con i decenni il numero degli appartenenti al Club 27 è aumentato e data la comune età di decesso è stato coniato dai media inglesi il termine Club 27.

Droghe, incidenti stradali, depressione, abuso di alcol, la vita sempre al massimo di chi vive in pieno stile  rock n ‘roll è notoriamente rischioso, e questi personaggi ne sono la testimonianza. Tra i nomi illustri caduti nella “trappola del 27” troviamo:

  • Jim Morrison, cantante dei The Doors;
  • Kurt Cobain, cantante dei Nirvana
  • Janis Joplin
  • Jimi Hendrix
  • Amy Winehouse

E sfortunatamente tanti altri… Ma come sono morti?

Ogni vita vissuta a limite ha molto da raccontare, così come ogni loro opera. Gli appartenenti al Club 27 hanno realizzato opere indimenticabili che ancora oggi costellano le play list di più o meno giovani. Molti di loro sono l’emblema della libertà, anche se il loro essere ribelli e la loro vita al limite, alla fine li ha portati dritti verso la loro fine.

C’è chi è morto per un incidente o per un’overdose, tutti i decessi sono stati causati da eccessi, da stili di vita forse troppo spensierati. Vite ed opere che a noi hanno lasciato l’aurea mitologica che ormai avvolge questi artisti.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here